togliere

togliere /'tɔʎere/ (pop. o lett. torre) [lat. tŏllere "levare, alzare, sollevare"] (pres. indic. tòlgo [ant. tòglio ], tògli [poet. ant. tòi ], tòglie [poet. ant. tò, tòe ], tògliamo, tògliete, tòlgono [ant. tògliono ]; pres. cong. tòlga [ant. tòglia ], togliamo, togliate, tòlgano [ant. tògliano ]; fut. toglierò [pop. o lett. torrò ], ecc.; condiz. toglierèi [pop. o lett. torrèi ], ecc.; pass. rem. tòlsi, togliésti, ecc.; part. pass. tòlto ).
■ v. tr.
1.
a. [fare sparire, anche con la prep. da del secondo arg.: t. un quadro dalla parete ; t. una macchia ] ▶◀ asportare, eliminare, levare, portare via, rimuovere, spostare, tirare via. ◀▶ applicare, apporre, collocare, inserire, introdurre, mettere, piazzare, porre.
● Espressioni: togliere di mezzo (o di torno) ➨ ❑; togliere il disturbo (o l'incomodo) ➨ ❑; togliere il saluto (a qualcuno) ➨ ❑.
b. [fare uscire dalla sua sede un dente e sim.] ▶◀ cavare, estrarre, levare.  strappare.
c. [privarsi di un indumento e sim., spec. nella forma togliersi ] ▶◀ cavarsi, levarsi, sfilarsi. ◀▶ indossare, infilarsi, mettere (addosso), mettersi, [riferito a scarpe] calzare.
● Espressioni (con uso fig.): togliere la maschera (a qualcuno) ▶◀ smascherare (∅); fam., togliersi dalla testa ▶◀ e ◀▶ [➨ testa (2. a)]; fam., togliersi il pane (o il boccone) di bocca (per qualcuno) [rinunciare a qualcosa a vantaggio di altri] ▶◀ sacrificarsi. ◀▶ disinteressarsi (di), (fam.) infischiarsene (di); togliersi la maschera [apparire per quello che si è] ▶◀ gettare la maschera, scoprirsi, svelarsi. ◀▶ dissimulare, fingere, mettersi la maschera, simulare.
2. (fig.)
a. [considerare escluso, anche con la prep. da del secondo arg.: t. qualcuno da una lista ] ▶◀ cancellare, depennare, escludere. ◀▶ includere, inserire, mettere.
b. [considerare non più operativo: t. un divieto ] ▶◀ abolire, eliminare, revocare, sopprimere. ◀▶ attivare, mettere, stabilire.
3. (fig.,fam.) [esaudire un desiderio, nella forma togliersi ] ▶◀ (lett.) cavarsi, levarsi, soddisfare.
4. (fig.)
a. [rendere qualcuno privo di qualcosa: t. la patente di guida a un camionista ] ▶◀ levare, portare via, privare (di), (lett.) vedovare (la guerra l'aveva vedovata del figlio ).  confiscare, sequestrare.  carpire, rubare, sottrarre. ◀▶ affidare, assegnare, dare.
b. [fare andare via: t. la fame ] ▶◀ levare, placare. ◀▶ stimolare.  acuire.
● Espressioni: togliere la vita (a qualcuno) ➨ ❑; togliersi la vita ➨ ❑.
5. [scorporare da una certa quantità: t. le spese sostenute ] ▶◀ (burocr.) dedurre, defalcare, escludere, levare, scomputare, sottrarre. ◀▶ addizionare, aggiungere, includere, sommare.
6. [rendere libero, anche con la prep. da del secondo arg.: t. qualcuno dalla schiavitù ] ▶◀ affrancare, liberare, (lett.) redimere, riscattare, sciogliere.
7. (lett.) [estrarre da un'opera, spec. per citare, con la prep. da del secondo arg.: da dove hai tolto questi esempi? ] ▶◀ (lett.) cavare, desumere, prendere, ricavare, trarre.
■ togliersi v. rifl. [collocarsi altrove: è meglio t., siamo d'intralcio ] ▶◀ farsi da parte (o, fam., più in là), levarsi, spostarsi.
● Espressioni: fam., togliersi dai piedi (o di mezzo o di torno) ➨ ❑; togliersi d'impaccio ➨ ❑.
togliere di mezzo (o di torno)
1. [allontanare qualcosa o qualcuno che provoca fastidio] ▶◀ cacciare, levare di mezzo (o di torno), mandare via, scacciare.
2. (fig.) [fare morire] ▶◀ ammazzare, assassinare, eliminare, (fam.) fare fuori, levare di mezzo (o dalla circolazione), mettere a tacere, uccidere.
togliere il disturbo (o l'incomodo) [andare via da un posto, spec. dopo una visita] ▶◀ accomiatarsi, andarsene, congedarsi, levare il disturbo (o l'incomodo).
togliere il saluto (a qualcuno) [cessaredi frequentare] ▶◀ rompere (i ponti) (con), troncare (con). ◀▶ rappacificarsi.
togliere la vita (a qualcuno) [con riferimento a persona, far cessare di esistere] ▶◀ (pop.) accoppare (∅), ammazzare (∅), fare fuori (∅), sopprimere (∅), uccidere (∅).
togliersi dai piedi (o di mezzo o di torno) [di persona che è causa di fastidio, allontanarsi da un certo luogo, per lo più all'imperativo: togliti dai piedi! ] ▶◀ andare via, andarsene, (pop.) pedalare, sgomberare, (fam.) sloggiare, (fam.) smammare, sparire.
togliersi dalla testa [cancellare dalla memoria] ▶◀ dimenticare. ◀▶ mettersi (o ficcarsi) in testa, ricordare.
togliersi d'impaccio [uscire da una situazione difficile] ▶◀ (fam.) cavarsela, districarsi, levarsi d'impaccio, (non com.) sbiettare, sbrogliarsi, (gerg.) sfangarla. ◀▶ impegolarsi, invischiarsi.
togliersi la vita [morire di mano propria] ▶◀ ammazzarsi, (fam.) farla finita, (non com.) porre fine ai propri giorni, suicidarsi, uccidersi.

Enciclopedia Italiana. 2013.

Look at other dictionaries:

  • togliere — tò·glie·re v.tr. (io tòlgo) FO 1a. portar via, spostare, rimuovere: togli questi fogli dalla scrivania, bisogna togliere la pentola dal fuoco Sinonimi: levare, spostare, rimuovere. Contrari: mettere, porre. 1b. sfilare, levare un abito, una… …   Dizionario italiano

  • togliere — {{hw}}{{togliere}}{{/hw}}o (lett., poet.) torre (2) A v. tr.  (pres. io tolgo , tu togli , egli toglie , noi togliamo , voi togliete , essi tolgono ; pass. rem. io tolsi , tu togliesti ; fut. io toglierò , pop. , poet. torrò , tu toglierai ,… …   Enciclopedia di italiano

  • togliere — A v. tr. 1. levare, rimuovere, eliminare, scartare, cavare, cancellare, obliterare (lett.), spostare, allontanare, staccare, separare, dividere □ sgombrare □ strappare, sradicare, estirpare, svellere □ (elab.) disinstallare CONTR. mettere, porre …   Sinonimi e Contrari. Terza edizione

  • l'vè — togliere, l atto e l effetto del detrarre, spostare, rimuovere, levare …   Dizionario Materano

  • mettere — / met:ere/ [lat. mittere mandare , nel lat. tardo mettere ] (pass. rem. misi, mettésti, part. pass. mésso ). ■ v. tr. 1. a. [far sì che qualcosa occupi una determinata posizione o un determinato luogo: m. i vestiti nell armadio ; m. i piatti, le… …   Enciclopedia Italiana

  • inserire — in·se·rì·re v.tr. AU 1a. mettere una cosa dentro un altra, spec. infilandola in un apposita sede: la chiave nella toppa | mettere una cosa tra altre: inserire un segnalibro tra le pagine Sinonimi: infilare, introdurre. Contrari: levare, togliere …   Dizionario italiano

  • levare — [lat. lĕvare alleviare, alleggerire, alzare , der. di lĕvis leggero ] (io lèvo, ecc.). ■ v. tr. 1. a. [spingere verso l alto: l. le braccia ; l. il capo ] ▶◀ alzare, innalzare, sollevare, (fam.) tirare su. ‖ drizzare, raddrizzare. ◀▶ abbassare,… …   Enciclopedia Italiana

  • mezzo — mezzo1 / mɛdz:o/ [lat. medius ]. ■ agg. 1. a. [di cosa, che (per numero, quantità, grandezza, ecc.) è o si considera una delle due parti uguali in cui può essere divisa un entità: m. dozzina ; m. metro ; mezz ora ; lavorare a m. paga ; dividersi… …   Enciclopedia Italiana

  • ritirare — [der. di tirare, col pref. ri  ]. ■ v. tr. 1. [tirare di nuovo: r. i dadi, la palla in porta ] ▶◀ ributtare, rigettare, rilanciare, [con armi da fuoco] risparare. 2. a. [tirare o muovere all indietro: r. la mano ] ▶◀ arretrare, ritrarre.… …   Enciclopedia Italiana

  • tirare — [lat. tirare, di etimo incerto]. ■ v. tr. 1. a. [applicare una forza a un oggetto per metterlo in movimento, spostarlo o portarlo verso di sé: t. un carro ] ▶◀ trainare, trarre. ‖ trascinare. ◀▶ spingere. ● Espressioni: tirare a sé ➨ ❑; fig., fam …   Enciclopedia Italiana

Share the article and excerpts

Direct link
Do a right-click on the link above
and select “Copy Link”

We are using cookies for the best presentation of our site. Continuing to use this site, you agree with this.